Itinerari e incontri / Serra Sant’Abbondio (PU)

 

1.  Breve storia 
Era tiepida quella giornata dell’agosto del 1987 quando padre Benedetto Calati, Adriana Zarri e Lorenza Carboni si sedettero su uno scranno di fianco all’entrata dell’eremo di Monte Giove.
Una conoscenza antica univa i primi due, una vicinanza umana e spirituale legava Lorenza. Erano troppo simili perché non ci fosse un tempo in cui incontrarsi e dialogare.
Monaco per scelta l’uno, eremita per la stessa ragione l’altra, docente sensibile a quelle zone di turbolenza in cui si muove l’incerto cammino dell’uomo, la terza.
Fu padre Benedetto, priore generale dell’Ordine camaldolese, a gettare le basi di una collaborazione e di una intesa che avrebbe portato alla costituzione dell’Associazione Itinerari e Incontri con la presenza di un gruppo di laici disposto ad attingere al patrimonio culturale e spirituale della comunità benedettina e a misurarsi con le molte domande che da sempre attraversano le persone e la società.
Si portava, così, a maturazione il bisogno di un confronto a tutto campo che superasse la tradizionale distinzione tra credenti e non credenti, tra cattolici e non.

2. Aspetti istituzionali
Itinerari e Incontri è un’associazione culturale regolarmente registrata, dotata quindi di uno statuto. E’ guidata da un Consiglio direttivo composto di monaci e laici che si riunisce periodicamente presso il Monastero di Fonte Avellana.

3. Finalità prevalenti
Itinerari e Incontri dalla sua fondazione ha avviato un cammino fecondo ancora da percorrere, ponendosi sia come laboratorio di ricerca sui complessi terreni del sociale, del religioso e del politico senza che con essi si identificasse, che come luogo di frontiera fra le varie culture che animano questo tempo di riflessione critica, di confuse prospettive di cambiamento e di ricerca di modelli organizzativi e gestionali della vita sociale e personale. Si tratta di recuperare una cultura “altra” di carattere spirituale che si confronta e si scontra sul piano inedito di una messa in gioco di proposte, di pratiche di trasformazione di sé, del mondo recuperando i problemi eterni che la dimensione nuova dell’essere uomo e dell’essere donna oggi ripropone e non risolve. Si è in tal modo consolidata la pratica di contaminazione tra aspettative ed esperienze affinché ciascuno incontri l’altro che ha una domanda che lo interroga come soggetto.

4. Attività e strumenti
All’Associazione Itinerari e Incontri non ha mai interessato promuovere convegni tipici di quella convegnistica nazionale del “mordi e fuggi” dove gli accademici recitano il loro ruolo di primattori, ma, come li definì Rossana Rossanda, degli “strani incontri” tra persone interessate ad un reciproco ascolto, dove a nessuno interessa convertire, ma importa sapere e vedere le strade altrui; non un convergere o riposarsi sul sacro, ma un lento muovere verso una rinascita spirituale. Quello che l’associazione ha promosso nel corso di questi lunghi anni, prima all’Eremo di Monte Giove, attualmente al Monastero di Fonte Avellana, può essere definito una “esperienza antica” ma, non per questo meno attuale, anzi vitale, unica e necessaria. Si è, quindi, costituito un gruppo di lavoro composto da monaci di Fonte Avellana, da giovani ricercatori e laici che elabora anno per anno il programma.
Se si scorre l’elenco delle personalità che hanno messo a disposizione il patrimonio di ricerca e di pensiero religioso e non, si ritrova la parte più interessante della cultura italiana (vedasi archivio del sito www.itinerarieincontri.it).
L’Università di Urbino, tramite la figura del prof. Luigi Alfieri, è coinvolta non solo nella programmazione dei seminari, ma partecipa alla realizzazione degli stessi tramite la presenza, come relatori, di suoi qualificati docenti.
Accanto all’incontro-dialogo con i relatori, si privilegia anche la modalità dell’intervista agli stessi.
Una tavola rotonda conclusiva riprende e rilancia i temi affrontati nei giorni precedenti dando ulteriore spazio a riflessioni e proposte da parte dei presenti.

5. Referente
Oddo Canestrari

Sede: c/o Monastero di Fonte Avellana – Via Fonte Avellana, 8
61040 SERRA SANT’ABBONDIO (PU)

E-mail: itincontri@libero.it

Blog/Sito: www.itinerarieincontri.it

 

[aggiornato all’ 8 giugno 2015]


   Home | Link consigliati | Multimedia

Blog lungo la via

Il Blog

di Luigi Accattoli

Cerco solo di capire

Blog di Giancarla Codrignani

Come se non

Blog di Andrea Grillo

A sinistra da cristiani

Blog di Raniero La Valle

Il Romano Osservatore

di Marco Politi
Per la liberazione, la giustizia e la pace
Banning poverty Stopo TTIP Campagna italiana contro le mine Sbilanciamoci