Matrimonio in ascolto delle relazioni d’amore

matrimonio-ter

“Matrimonio” ha raccolto nel 1975 l’eredità del “Notiziario dei Gruppi di spiritualità coniugale e familiare” (1953-1975), collegamento tra gruppi di cristiani sposati, accomunati dall’esigenza di liberare il matrimonio dalle angustie della dimensione etico-giuridica, allora dominante, e di promuovere l’attenzione alla dimensione biblico-teologica di questa condizione di vita.

Nel tempo la rivista ha integrato in diverso modo il titolo “Matrimonio”, fino al titolo attuale: “Matrimonio in ascolto delle relazioni d’amore”.

Il gruppo redazionale è costituito da persone con storie, scelte di vita, percorsi formativi diversi, accomunate da alcuni punti fermi: l’attenzione appassionata alla relazione d’amore uomo-donna; la fede senza riserve in Gesù il Cristo, figlio di Dio, incarnato; l’appartenenza leale, anche quando critica, alla comunità dei credenti che attorno a lui continua a raccogliersi fin dalle origini; l’amicizia e la fiducia reciproca, che ci consentono di restare assieme da tanti anni, accettando le nostre differenze e persino le nostre contraddizioni; la laicità come ricerca paziente, assieme a tutti gli uomini, di una verità che non è semplicemente data, né mai interamente e definitivamente posseduta; il rispetto dei lettori, alla cui riflessione critica affidiamo la nostra ricerca, responsabilmente, ma con la consapevolezza di non essere al riparo da dubbi e da critiche.

Tutte le speranze, le intuizioni e il patrimonio di amicizia e di scambio esperienziale della fase iniziale (1953-75) hanno trovato riscontro nel Concilio Vaticano II e nel successivo documento Evangelizzazione e sacramento del matrimonio.

Ma, proprio a partire da questo straordinario momento, ha cominciato a farsi strada la percezione del rischio di perdere il contatto con la realtà vissuta da tanti uomini e donne che si amano e fanno fatica a riconoscersi in proposte fortemente segnate dall’idealizzazione e da un’insufficiente attenzione  alle concrete difficoltà di questa condizione di vita.

Inoltre, pur confermando la sua attenzione alla relazione d’amore uomo-donna, la Rivista ha  allargato l’orizzonte ad altre forme della relazione d’amore, mettendosi in ascolto delle esperienze d’amore che adottano altri paradigmi di senso, nella convinzione che ogni relazione d’amore sia il riflesso dell’amore gratuito di Dio.

Con questo spirito la Rivista ha partecipato attivamente alla fase preparatoria del Sinodo sulla famiglia e continua a riflettere sulle prospettive aperte dall’esortazione apostolica Amoris laetitia,  confermando la sua adesione non clericale alla chiesa e la sua laicità non ideologica; e ha scelto di uscire dalla posizione di chi ritiene di aver solo qualcosa da “dire agli altri” per adottare quella di chi si pone in “ascolto degli altri”, per riflettere insieme sui cambiamenti e il divenire dell’amore umano.

 

 

indirizzo del sito: rivista-matrimonio.org


   Home | Link consigliati | Multimedia

Blog lungo la via

Il Blog

di Luigi Accattoli

Cerco solo di capire

Blog di Giancarla Codrignani

Come se non

Blog di Andrea Grillo

A sinistra da cristiani

Blog di Raniero La Valle

Il Romano Osservatore

di Marco Politi
Per la liberazione, la giustizia e la pace
Banning poverty Stopo TTIP Campagna italiana contro le mine Sbilanciamoci