Home > Archivio > In primo piano > IL MAGISTERO MATTUTINO DI SANTA MARTA
Stampa

IL MAGISTERO MATTUTINO DI SANTA MARTA

Dalla celebrazione eucaristica del 22 marzo 2013 per i giardinieri e i netturbini del Vaticano, a nove giorni dalla sua elezione a successore di Pietro, le omelie che papa Francesco tiene durante la messa alle 7 del mattino, nella cappella della Domus Sanctae Marthae, fanno notizia, quasi ogni giorno, su giornali e telegiornali.

Queste brevi meditazioni, fino ad oggi non sono state diffuse integralmente e per conoscerne il contenuto ci si deve affidare a due diverse sintesi, pur con ampie citazioni originali, una del Giornale radio di Radio Vaticana e una de “L’Osservatore romano”.

Da diverse parti ci si è interrogati sul loro valore al punto che la sala stampa vaticana, il 29 maggio, ha emesso una nota di precisazione che richiama due elementi. In primo luogo, è espressa volontà del papa che il testo mantenga il carattere d’intervento pronunciato a braccio senza che vi sia la trascrizione e una revisione successiva; in secondo luogo si ricorda il diverso livello d’impegno dei pronunciamenti del papa secondo le circostanze e il carattere di ufficialità delle cerimonie.
Però, sta di fatto che l’attenzione con la quale la stampa e i fedeli accolgono questi interventi induce alla constatazione che il loro valore pastorale e forse anche magisteriale, va al di là delle precisazioni, va al di là del valore “giuridico” che gli si può attribuire. Per questo abbiamo intitolato questa pagina, nella quale presenteremo una selezione dei temi affrontati nelle omelie da papa Francesco, “Il magistero mattutino di santa Marta”. (f.f.)

I titoli e i titoletti sono redazionali.

 

 

Articoli correlati

COME RIPULIRE LE NOSTRE LITURGIE
DALLE VESTIGIA DEL PASSATO?

APPROFONDIMENTI “ERETICI”
SULLA FORMAZIONE DEI PRESBITERI CATTOLICI

MINISTERI E PRESIDENZA
DA RIPENSARE SINODALMENTE

RIFLESSIONI “ERETICHE”
SULLA FORMAZIONE DEI PRESBITERI CATTOLICI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici da parte nostra. [ info ]

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi