Home > ALLE RADICI DELLA COMUNITÀ CRISTIANA. Per una pastorale ecclesiale che guardi al futuro

ALLE RADICI DELLA COMUNITÀ CRISTIANA.
Per una pastorale ecclesiale che guardi al futuro

Data: 21 Novembre 2020

Diocesi di Lugano, ABSI, Rivista DIALOGHI

invitano

Convegno
ALLE RADICI DELLA COMUNITÀ CRISTIANA
Per una pastorale ecclesiale che guardi al futuro

21 novembre 2020
Sede: Facoltà di Teologia di Lugano, via Buffi 13 (Sala Multiuso)

PROGRAMMA
h. 9.30: Introduzione
(René Roux, presbitero cattolico e Rettore Facoltà di Teologia di Lugano – Alberto Bondolfi, professore emerito di etica all’Università di Ginevra/caporedattore della Rivista “Dialoghi”)

I SESSIONE: L’annuncio e la celebrazione della fede
(presidenza: Ernesto Borghi, biblista: ABSI/Coord. Formazione Biblica Diocesi di Lugano)
h. 10.00: L’annuncio della fede
Lidia Maggi, pastora battista – Emanuele Di Marco, presbitero cattolico e catecheta (Facoltà di Teologia di Lugano)
h. 11.10: La celebrazione della fede
Andrea Grillo, teologo liturgista (Ateneo S. Anselmo di Roma) – Stefano D’Archino, pastore evangelico (CERT)
h. 12.15: Dibattito

II SESSIONE: La diaconia della fede
(presidenza: Gaia De Vecchi, teologa morale:ATISM/Rivista “Dialoghi”)
h. 14.15: Markus Krienke, teologo morale (Facoltà di Teologia di Lugano) – Daria Lepori (Sacrificio Quaresimale)

III SESSIONE: Dal presente al futuro della pastorale ecclesiale nel Canton Ticino (presidenza: E. Borghi)
h. 15.30: Rolando Leo, presbitero cattolico (Comunità di Lavoro delle Chiese Cristiane nel Ticino/UIRS) / Giuseppe La Torre, pastore evangelico (CERT)
h. 16.20: Dibattito

h. 16.45: Linee di sintesi e prospettive future (E. Borghi)

 

ISCRIZIONI
La partecipazione al convegno può avvenire in presenza (numero massimo: 15 persone) oppure online tramite la piattaforma ZOOM o il canale youtube ABSI.
Chi volesse iscriversi al convegno, è pregato di inviare entro il 15 novembre 2020, una mail a info@teologialugano.ch, in cui indicare le proprie coordinate (nome e cognome, indirizzo postale cartaceo, numero di telefono, indirizzo elettronico), dicendo se preferisce
partecipare in presenza o attraverso il collegamento online. Le prime 15 persone iscritte, saranno ammesse alla partecipazione in presenza. A tutte le altre saranno comunicate le coordinate online per potersi collegare.