Home > Rubriche > Le nostre letture > Pastorale > LA VIOLENZA NON APPARTIENE A DIO
Stampa

LA VIOLENZA NON APPARTIENE A DIO

“La violenza non appartiene a Dio” è l’opera di Antonio De Caro che affronta il non facile tema delle relazioni omosessuali e della loro accoglienza nella Chiesa.

De Caro, di origine palermitana, vive a Parma da alcuni anni insegnando Lettere nelle Scuole Superiori, è unito civilmente e da sempre ci ha abituato a riflessioni che sono delle autentiche perle di saggezza. Grazie alla casa editrice Etabeta ha potuto dare alle stampe un lavoro immenso e prezioso che affronta in modo chiaro il difficile dialogo tra gli omosessuali credenti e la Chiesa Romana. L\’autore invita a riflettere in modo critico ed equilibrato sulla rigida posizione assunta da decenni dal Vaticano e che solo grazie alla recente esternazione di Papa Francesco sulle unioni civili sembra essere ammorbidita e più conciliante.

Nelle sue circa 200 pagine, divise in 10 capitoli, De Caro riesce a far sentire la sua voce, la sua rabbia pacata e illuminante servendosi di parole che vengono partorite dalla mente e dal cuore; in alcuni punti il libro risulta essere commovente, soprattutto nei capitoli in cui fanno capolino i due protagonisti, Adriano e Gabriele, che raccontano la loro storia d\’amore e il loro rapporto con le famiglie di origine. In alcuni punti l\’autore provoca la Chiesa, senza allontanarsene mai, anzi getta dei ponti che possano unire le “diverse sponde”; in altri punti stimola ed invita il lettore a denunciare, a non restare silenti e ad un impegnarsi attivamente affinché la Chiesa cresca e migliori.

Il libro si legge piacevolmente perché De Caro alterna ad un lessico semplice un linguaggio più complesso, profondo, ricco di riferimenti biblici, teologici e dottrinali, che meglio aiutano a comprendere e a chiarire le difficoltà che hanno dato vita a tante incomprensioni. Questo libro è stato scritto per le persone che hanno sofferto e che soffrono a causa delle discriminazioni operate dalla Chiesa e dei pregiudizi alimentati dalle tesi sostenute da non pochi prelati. De Caro plaude ai tanti uomini della Chiesa che da anni si impegnano a costruire un rapporto più fraterno con quella fetta del popolo arcobaleno che chiede più spazio, più rispetto e più attenzioni dalla comunità ecclesiale. Il professore offre interpretazioni della Bibbia che sono sempre documentate, sostenute da studi e poggianti su riflessioni pienamente condivisibili.

Leggere quest\’opera è e sarà una meravigliosa avventura che renderà certamente il lettore una persona migliore e più serena. È un libro che ridona fiducia ai credenti LGBT e ridona speranza a tutti perché l\’intero compenso dell\’autore sarà devoluto al Fondo istituito dalla Protezione Civile per i familiari degli operatori sanitari che hanno perso la vita per combattere il Covid 19″

Raffaele Crispo
Elvis Ronzoni

De Caro A., La violenza non appartiene a Dio. Relazioni omosessuali e accoglienza nella Chiesa, etabeta, Lesmo (MB) 2020, pp. 214

 

Articoli correlati

I SOGNI ERETICI DI UN VESCOVO

GIACOMO LERCARO
Vescovo dei poveri, uomo di pace

Le domande che la mia fede fa alla mia Chiesa

LUCIANO GHERARDI
Il prete che fece verità sulla strage di Monte Sole

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici da parte nostra. [ info ]

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi