Home > Archivio > In primo piano > MESSAGGIO ALLE COMUNITÀ CRISTIANE IN TEMPO DI PANDEMIA

MESSAGGIO ALLE COMUNITÀ CRISTIANE
IN TEMPO DI PANDEMIA

[5.12.2020] Il Consiglio episcopale permanente (Cep) della Conferenza episcopale italiana ha approvato il 22 novembre scorso un “Messaggio alle comunità cristiane in tempo di pandemia” ed è stato reso pubblico il 24 novembre.

Per attraversare questo lungo tunnel, che chiamano “tempo di tribolazione” i vescovi indicano una partitura con tre tempi: il tempo della preghiera, il tempo della speranza, il tempo di una possibile rinascita sociale.
Un messaggio con diversi spunti di novità.

Nei destinatari: il messaggio è rivolto non solo alla Comunità cristiana cattolica, ma anche ai credenti di altre Confessioni cristiane e di tutte le religioni e alle donne e agli uomini di buona volontà.

Nella valorizzazione della Chiesa domestica: “Le ristrettezze possono divenire un’opportunità per accrescere e qualificare i momenti di preghiera nella Chiesa domestica”.

Nel riconoscere e valorizzare la ricerca delle varie comunità per rispondere a questo tempo sospeso con prassi innovative: “Le comunità, le diocesi, le parrocchie, gli istituti di vita consacrata, le associazioni e i movimenti, i singoli fedeli stanno dando prova di un eccezionale risveglio di creatività”. [V]

Messaggio del Consiglio permanente della CEI (22 novembre 2020)

Articoli correlati

QUESTIONI DI LITURGIA

SINODO
DELLA CHIESA TEDESCA

IN MEMORIA DI BRUNO MAGGIONI

IN MEMORIA DI ARMIDO RIZZI