Home > Archivio > In primo piano > MESSAGGIO ALLE COMUNITÀ CRISTIANE IN TEMPO DI PANDEMIA
Stampa

MESSAGGIO ALLE COMUNITÀ CRISTIANE
IN TEMPO DI PANDEMIA

[5.12.2020] Il Consiglio episcopale permanente (Cep) della Conferenza episcopale italiana ha approvato il 22 novembre scorso un “Messaggio alle comunità cristiane in tempo di pandemia” ed è stato reso pubblico il 24 novembre.

Per attraversare questo lungo tunnel, che chiamano “tempo di tribolazione” i vescovi indicano una partitura con tre tempi: il tempo della preghiera, il tempo della speranza, il tempo di una possibile rinascita sociale.
Un messaggio con diversi spunti di novità.

Nei destinatari: il messaggio è rivolto non solo alla Comunità cristiana cattolica, ma anche ai credenti di altre Confessioni cristiane e di tutte le religioni e alle donne e agli uomini di buona volontà.

Nella valorizzazione della Chiesa domestica: “Le ristrettezze possono divenire un’opportunità per accrescere e qualificare i momenti di preghiera nella Chiesa domestica”.

Nel riconoscere e valorizzare la ricerca delle varie comunità per rispondere a questo tempo sospeso con prassi innovative: “Le comunità, le diocesi, le parrocchie, gli istituti di vita consacrata, le associazioni e i movimenti, i singoli fedeli stanno dando prova di un eccezionale risveglio di creatività”. [V]

Messaggio del Consiglio permanente della CEI (22 novembre 2020)

Articoli correlati

IN MEMORIA DI GIANNI AVENA

ORA L’ITALIA DICA NO ALLE ARMI NUCLEARI

APPELLO DA ASSISI
PER LA PACE TRA ISRAELE E LA PALESTINA

SINODO
DELLA CHIESA IRLANDESE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici da parte nostra. [ info ]

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi