Home > In primo piano > Proposte bibliche sulle letture della domenica > DON AUGUSTO FONTANA

DON AUGUSTO FONTANA

leggere i segni dei tempi

Don Augusto Fontana è il responsabile dell’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro (Diocesi di Parma) e propone ogni settimana, nel suo blog “sestogiorno”, il commento alle letture domenicali.

Don Fontana,  per 26 anni  prete-operaio, si presenta così:
“…Ho galleggiato come un tronco sul fiume della vita di cui vedo ora la foce. Mi sono impigliato in anse e soste, ho accelerato su rive scivolose. Il mio tronco galleggiante ha raccolto frammenti di umanità nelle case degli uomini e stupendi fiori caduti dagli occhi di amici e testimoni o dagli indimenticabili eventi del Concilio Vaticano II, ho lambito il fango dell’iniquità e la creta del vasaio nel carcere, in Ecuador e in Brasile, ho mescolato come ho potuto l’aroma dell’incenso e la puzza della fabbrica, il libro della Parola eterna e le sbiadite parole quotidiane, la bellezza impagabile dello spezzare il pane eucaristico con la drammatica e dolce cura della malattia di papà e mamma. Ho servito i malati sulle ambulanze e nel Tribunale per i diritti del malato, ho amministrato un Ente pubblico per anziani”.

E guarda a questa Chiesa del futuro:
“La carenza di presbiteri è una grazia nella disgrazia, per una Chiesa del futuro dove al centro ci sia Gesù e non il prete, i battezzati e non il parroco, la Parola di Dio e non parole arcigne di moralisti, l’Eucaristia e non vaghe devozioni di una religiosità naturale, i poveri e non i devoti, il Vangelo celebrato e non cerimonie che di cristiano pare abbiano poco”.

Sito web www.sestogiorno.it
Per contatti: aufont@tiscali.it

Anno C / Il Vangelo di Luca  (2018-2019)

Articoli correlati

Sinodo dei vescovi 2015 – La parola al Popolo di Dio